Alì Terme, via libera dal ministero allo svincolo autostradale: impatto ambientale ok, firmato il decreto

ALI’ TERME – Il ministero dell’Ambiente ha dato parere positivo sulla compatibilità ambientale del progetto relativo alla realizzazione dello svincolo autostradale ad Alì Terme, all’interno  dell’autostrada A-18 Messina Catania. I sindaci del comprensorio hanno espresso soddisfazione, evidenziando che si tratta di un’opera fondamentale per i cittadini della zona ionica di Messina. Anche la Protezione civile l’aveva definita strategica. Si tratta inoltre di una delle poche opere cantierabili che esistano attualmente nella nostra Regione e per questo è stato chiesto al presidente della Regione Raffaele Lombardo di integrare le risorse finanziarie per la costruzione dell’opera, da 15 a 28 milioni di euro, togliendo  risorse ad opere non cantierabili. Se tutto andrà per il verso giusto, entro l’anno si possa procedere alla relativa gara d’appalto. Il decreto tiene conto delle precarie condizioni viarie lungo la Statale 114 e della indispensabilità dello svincolo per trasferire il traffico da urbano ad autostradale. Al contempo vien fatto riferimento allo sviluppo imprenditoriale, non più supportato da un adeguato asse viario.

 

Leave a Response