Protezione Civile. Consegnati ai Vigili del fuoco 18 mezzi per soccorsi speciali

PALERMO – “Sono mezzi all’avanguardia e attrezzature molto sofisticate che finiscono nelle migliori mani possibili: da oggi li mettiamo a disposizione del Corpo dei vigili del fuoco che ha sempre svolto un lavoro prezioso con risultati straordinari, e verso il quale il governo della Regione e tutti i cittadini siciliani non possono che nutrire una grande riconoscenza”.
Lo ha detto il presidente della Regione siciliana, Raffaele Lombardo, che ha partecipato, all’aeroporto Boccadifalco di Palermo, alla cerimonia di consegna al Corpo regionale dei vigili del fuoco di 18 nuovi automezzi per soccorsi speciali, acquistati dal dipartimento regionale di Protezione civile con fondi comunitari, che saranno distribuiti tra le nove provincie dell’isola.
“E’ un modo – ha spiegato Lombardo – per stringere ancora di piu’ il rapporto di collaborazione tra la nostra Protezione civile, il nostro Corpo forestale e il Corpo dei vigili del fuoco, affinche’ si possano affrontare le emergenze insieme e sempre meglio”.
Gli automezzi fuoristrada consegnati – 15 Sherpa 1200 con modulo da mille litri e 3 Astra con dotazioni polisoccorso – si aggiungono agli undici pick-up e con modulo da 400 litri e agli altri 15 mezzi gia’ affidati dalla Regione al Corpo dei vigili del fuoco tra il 2008 e il 2010.
Il direttore della Protezione civile regionale, Pietro Lo Monaco, ha annunciato l’intenzione di far allocare nell’area dell’aeroporto di Boccadifalco, dove nascera’ il centro direzionale del dipartimento, un presidio dei vigili del fuoco “che potrebbe diventare – ha spiegato – strategico per intervenire con tempestivita’ nelle zone periferiche della citta’ ma anche dell’intera provincia, in previsione della realizzazione della circonvallazione sud di Palermo”.

Leave a Response