Provincia. A-18: dibattito in Commissione su svincolo di Alì Terme, bretella d’emergenza a Scaletta e manto dissestato

MESSINA – La necessità di una via di fuga attraverso l’autostrada tra Scaletta e Itala, da aprire solo in caso di emergenza; l’iter del casello della A-18 ad Alì Terme e le pessime condizioni in cui versa l’Autostra Messina-Catania, da Giardini al capoluogo peloritano. Sono stati i temi trattati nel corso di una seduta della Prima commissione alla Provincia, presieduta da Roberto Gulotta, alla presenza del Commissario regionale del Consorzio autostrade siciliane, Calogero Beringheli. “Il Commissario – ha dichiarato il consigliere Matteo Francilia, Udc, a fine seduta – si è impegnato a verificare il da farsi in merito alla via di Fuga a Scaletta, materia che deve approfondire essendosi insediato da poco”. Per quanto riguarda “le pietose condizioni in cui versa l’autostrada – prosegue Francilia – il presidente del Cas ha assicurato l’imminenza degli interventi di messa in sicurezza”. Infine lo svincolo di Alì Terme: “Si sta procedendo per superare tutti gli intoppi burocratici”.

Leave a Response