Roccalumera. Distaccamento Vigili del Fuoco, Miasi incontrerà il comandante provinciale

ROCCALUMERA – “Da parte dell’Amministrazione comunale ci sarà il massimo impegno affinché il presidio dei Vigili del Fuoco da provvisorio diventi definitivo”. Così il sindaco della cittadina jonica, Gianni Miasi, che ha già messo in agenda un incontro con il comandante provinciale dei Vdf, Alessandro Paola. “Lo inviterò a Roccalumera verso metà dicembre – ha spiegato Miasi – quando consegneremo gli attestati di merito per l’esercitazione di Protezione civile svolta ad Allume lo scorso 24 ottobre. In quell’occasione, gli confermerò la nostra massima disponibilità per risolvere la questione della sede”. L’ing. Paola, nelle scorse settimane, aveva infatti spiegato che il presidio roccalumerese, al momento, non presentava i requisiti necessari per diventare stabile. I vigili del fuoco sono ospitati in alcuni locali al piano terra della scuola media. Locali insufficienti in quanto carenti di magazzino, autorimessa e deposito.
“Sono convinto – ha aggiunto il sindaco Miasi – che se ci sediamo a tavolino possiamo risolvere il problema, trovando una soluzione idonea. La presenza dei vigili a Roccalumera è troppo importante, non solo per il nostro paese ma per l’intero comprensorio”. Una grossa mano d’aiuto potrebbe darla la Regione se venisse attuato quanto previsto nell’Accordo di programma quadro con il ministero dell’Interno, che prevede, tra l’altro, la costruzione di una caserma dei vigili del fuoco proprio nella cittadina jonica. “Chissà che con i 4 miliardi che dovrebbero arrivare presto alla Regione – ha continuato il primo cittadino – non si riesca a realizzare l’opera”. Potrebbe essere questo il primo passo verso la realizzazione di quella “cittadella della sicurezza” sognata da Miasi. “La struttura – ha spiegato il sindaco – dovrebbe sorgere in un’area a ridosso dello svincolo autostradale e sarebbe adatta ad ospitare un coordinamento zonale di Protezione civile, il presidio stabile dei Vigili del fuoco, la Croce rossa e la caserma dei carabinieri”.

Leave a Response