Droga, incontri preventivi della Guardia di Finanza nelle scuole messinesi

MESSINA – Nell’ambito di progetti educativi finalizzati a promuovere la conoscenza del fenomeno della droga da parte degli studenti ed a prevenire i connessi disagi, tipici dell’età adolescenziale, il Comando provinciale Guardia di Finanza di Messina, d’intesa con l’Ufficio scolastico di Messina, con i dirigenti scolastici ed il corpo docente, anche nell’anno scolastico in corso sta effettuando una serie di incontri presso le scuole, nell’ambito di un progetto disposto dall’Autorità di Vertice. Tali incontri sono mirati alla tutela della salute pubblica attraverso un’informazione del Corpo, specificamente dedicata ai cittadini più giovani, sui pericoli provocati dall’assunzione delle droghe e ad un’attività preventiva a beneficio dei plessi scolastici, nelle cui adiacenze potrebbe verificarsi lo spaccio di sostanze stupefacenti. Sono rivolti alle ultime due classi della scuola primaria, alla scuola secondaria di 1° grado ed alla scuola secondaria di 2° grado, anche con lo scopo di far conoscere meglio agli studenti le istituzioni deputate al rispetto della legge e le diverse espressioni del loro fattivo contributo a beneficio della collettività. Nel corso degli stessi, durante la prima fase, dopo una breve presentazione da parte di Ufficiali del Corpo, viene anche proiettato il filmato dal titolo “Educare alla legalità”, prodotto quale supporto audiovisivo del Comando Generale del Corpo per un pubblico di età compresa fra i 9 ed i 13 anni. AI termine della proiezione viene svolto un breve approfondimento sulle droghe e sugli effetti a breve, medio e lungo termine causati dal loro uso. La seconda fase dell’incontro prevede alcune dimostrazioni cinofile con simulazioni di ricerca della droga. Dopo Io svolgimento di queste fasi viene favorita la partecipazione degli studenti ad una discussione concernente le sostanze stupefacenti, le negative conseguenze causate dal loro utilizzo nonché sull’attività dell’unità cinofila antidroga. Va sottolineato il grande interesse e la preparazione manifestate dagli studenti che hanno avuto così la possibilità di esprimere il proprio pensiero trasformando, in tal modo, gli incontri in veri e propri dibattiti aperti. Gli incontri della Guardia di Finanza presso le scuole proseguiranno nel corso di tutto l’anno scolastico.

Leave a Response