Taormina. Laboratorio teatrale all’ospedale per i bambini ricoverati

TAORMINA – Un’occasione per consentire ai bambini ricoverati di dar sfogo alla propria creatività e fantasia, è stata offerta dai volontari dell’A.so.fa. (Associazione di solidarietà familiare) impegnati nel progetto di Clownterapia all’ospedale “San Vincenzo” di Taormina, attraverso il laboratorio teatrale denominato “Costruiamo i burattini”. Il laboratorio è stato realizzato presso la ludoteca del nosocomio taorminese,  ed ha visto impegnati i piccoli pazienti nella costruzione di burattini utilizzando materiale ospedaliero. Quest’ultima scelta non è stata casuale, dal momento che l’uso del materiale ospedaliero come gioco serve ai bambini per affrontare e rielaborare l’ansia, la rabbia e le frustrazioni dell’esperienza che stanno vivendo. In altre parole il bambino, costretto a sperimentare emozioni dolorose che spesso non è in grado di dominare e assimilare, diventa così capace di controllarle. Il laboratorio si è svolto nelle ore antimeridiane. Vi hanno partecipato alcuni bambini ricoverati, qualche genitore e qualche volontario della clownterapia. Tra i materiali utilizzati, garze, siringhe, cerotti, calzari, mascherine e deflussori, che con tanta fantasia e creatività hanno dato vita a fantastici e originali burattini pronti per andare a “passeggio” per i reparti con i volontari.
 Alla fine a ciascun burattino è stato attribuito un nome,  e non è un caso che a qualcuno sia stato dato il nome proprio di un dottore! I bambini non si sono abbandonati alla noia e alla passività, ma al contrario hanno partecipato attivamente e con entusiasmo.
 

Leave a Response