Svincolo autostradale Alì Terme, si farà! Parere favorevole al progetto dalla commissione ministeriale ”Via”

La Commissione di Valutazione impatto ambientale (VIA) del Ministero dell’Ambiente – in seduta plenaria – ha oggi approvato, in via definitiva, la progettazione del nuovo svincolo di Alì Terme.
Ai lavori ha pure partecipato il commissario ad acta del Cas arch. Calogero Beringheli. Per lo svincolo di Monforte San Giorgio, la Commissione si pronuncerà nella riunione plenaria del prossimo 30 settembre.
Subito dopo l’acquisizione del decreto di approvazione del ministro dell’Ambiente. Stefania Prestigiacomo, il CAS trasferirà il progetto all’Anas per la relativa approvazione tecnica. Lo svincolo tra Alì Terme e Nizza di Sicilia, servirà la popolazione dei comuni di Scaletta Zanclea, Itala, Alì Terme, Alì, Nizza Sicilia e Fiumedinisi per superare i problemi connessi ai ripetuti smottamenti del Capo Alì che al loro verificarsi isolano per mesi la comunità locale. Secondo progettazione, l’opera sarà essere realizzata nella vallata del Nisi. Il  commissario ad Acta  del Consorzio autostrade siciliane, Calogero Beringheli, si è detto soddisfatto del provvedimento ”perché è una importante opera per migliorare la viabilità di quelle popolazioni in forte sviluppo turistico che potrà essere utilizzata anche come eventuale via di fuga”.

Leave a Response