Strade provinciali precarie: Antillo, Roccafiorita e Gallodoro a rischio isolamento

“Antillo, Rocafiorita e Gallodoro rischiano di rimanere isolati a causa delle frane dei costoni rocciosi seguite agli eventi alluvionali del 2009 e del 2010 che hanno gravemente danneggiato ampi tratti delle strade provinciali (rispettivamente le n. 19, 12 e 13), che li collegano alla riviera jonica e agli altri centri dell’hinterland”. A sostenerlo sono i consiglieri provinciali dell’ Udc (Centro con D’Alia) Matteo Francilia e Nino Muscarello, i quali hanno inviato una nota urgente al presidente della Provincia, Nanni Ricevuto e all’assessore ai Lavori pubblici, Lino Monea, “in merito alla grave situazione di pericolo in cui versano le strade provinciali danneggiate dalle frane dei costoni rocciosi, in modo specifico nei comuni di Antillo, Roccafiorita e Gallodoro”. I due hanno chiesto a Ricevuto di “attivarsi urgentemente presso gli uffici della Protezione civile regionale per chiedere, sulla ripartizione delle somme (25 milioni di euro destinati alla provincia di Messina) un intervento prioritario ed urgente, per la messa in sicurezza dei costoni rocciosi franati che insistono sulla viabilità provinciale dei centri in argomento”. Francilia e  Muscarello hanno evidenziato infine “la non condivisione della scelta fatta dal Governo regionale relativamente alle modalità di sfruttamento dei 25 milioni di euro, soltanto virtualmente assegnati alla nostra provincia”.

Leave a Response