Messina. Disabile 28enne attraversa a nuoto lo Stretto in 48 minuti

MESSINA – Ha impiegato 48 minuti e 27 secondi per attraversare a nuoto lo stretto di Messina, da Capo Peloro a Canitello. Un tempo record per Andrea Cadili Rispi, 28 anni, atleta paralimpico che questa mattina ha portato a termine la sua impresa. Cadili è affetto da una rara malattia che provoca fragilità ossea e perdita della vista.
Una malattia che l’ha colpito quando era adolescente ma alla quale non si è mai arreso. Nel giugno scorso, Andrea Cadili Rispi, per la seconda volta consecutiva, si è laureato campione d’Italia nella categoria non vedenti nella disciplina 400 stile libero.

Leave a Response