S. Alessio. Consiglio straordinario, Messa e borse di studio per ricordare Onofrio Zappalà, vittima della strage di Bologna

S. ALESSIO SICULO – Si intensificano i preparativi per le manifestazioni collegate al 30° anniversario della strage di Bologna nel ricordo di Onofrio Zappalà, una delle 85 vittime, di S. Alessio Siculo. Sempre più ricche le manifestazioni proposte dall’associazione Amici di Onofrio Zappalà e dal Comune. Per lunedì prossimo alle 18 è in programma una seduta straordinaria del Consiglio comunale. Alle 19,15 sarà celebrata una santa Messa nella chiesa parrocchiale S. M. delle Grazie, alla quale farà seguito la visita al cimitero per deporre una corona di fiori alla presenza di autorità civili e militari. Alle 21,00, infine, nei locali di Villa Genovesi, il clou delle manifestazioni con la presentazione della I edizione del Premio Letterario Zappalà, bandito dal Comune di S. Alessio. A seguire la V edizione del Premio Zappalà 2010, con la consegna di tre Borse di Studio ad altrettanti studenti degli Istituti superiori della nostra zona, nonché la consegna della medaglia di rappresentanza, inviata dal Capo dello Stato Giorgio Napolitano, per il Premio Zappalà 2010. La serata si concluderà con la donazione di un quadro del Maestro Daniele Falanga al Comune di S. Alessio Siculo, realizzato per l’occasione, a ricordo di Onofrio Zappalà. A cornice di quanto in programma, come ormai da consuetudine, l’annullo filatelico emesso da Posteitaliane per l’occasione, su tre cartoline, appositamente disegnate dai maestri Nino Ucchino e Licinio Fazio e tratte dal bozzetto del quadro del maestro Daniele Falanga.

Leave a Response