S. Teresa. Piano di tutela dei corridoi ecologici, il consigliere Picciolo presente una mozione all’Unione dei Comuni

S. TERESA – “Un bando per la manutenzione del corridoio ecologico della Valle dell’Agrò, mediante l’apertura di ‘Oasi del ristoro’ a gestione privata con garanzia di interventi di pulizia dell’area”. La proposta è del consigliere dell’Unione dei Comuni delle Valli joniche e dei peloritani, Enzo Picciolo ed è contenuta in una mozione presentata al presidente dell’assemblea dell’Ente, Romualdo Santoro. “L’opera – spiega Picciolo – necessita di un notevole impegno economico di difficile ripartizione fra gli enti locali confinanti l’area”.L’infrastruttura, costata milioni di euro, si snoda lungo i territori di sette Comuni (S. Alessio, Forza d’Agrò, S. Teresa, Casalvecchio, Savoca, Antillo e Limina). “L’area, come dimostrato dall’ evidenza – prosegue Picciolo – è diventata un punto di riferimento dell’intero comprensorio e meta di escursioni guidate. Ad oggi gli interventi manutentivi hanno comportato un costo, a qualunque titolo siano stati conferiti. In virtù di ciò, ho proposto di dividere l’area in lotti, ciascuno dei quali ricadente su punti di Oasi del ristoro, da affidare a privati. Gli aggiudicatari avrebbero l’obbligo  di predisporre i gli interventi di scerbatura, pulizia, irrigazione e quanto  necessario alla manutenzione dell’area. Tale modalità – conclude Picciolo – garantirebbe sia la presenza di servizi lungo il corridoio quanto la vigilanza dell’area”.

Leave a Response