Intervalliva dell’Agrò, dopo il vertice di Antillo si lavora al progetto preliminare

ANTILLO – La strada provinciale a scorrimento veloce che da S. Teresa, lungo il greto del torrente Agrò, raggiungerebbe Antillo, Limina e Roccafiorita, potrebbe, in un futuro non lontano, diventare realtà. E’ quanto emerso da un incontro tenutosi nell’aula consiliare del municipio. Alla riunione, organizzata dal sindaco Antonio Di Ciuccio, sono intervenuti il presidente della Provincia, Nanni Ricevuto, i consiglieri provinciali Lalla Parisi, Nino Muscarello, Biagio Gugliotta e Giuseppe Lombardo e numerosi amministratori dei Comuni della Val D’Agrò. Di Ciuccio, anche in veste di presidente dell’Unione dei Comuni Valli Joniche, ha sottolineato che è ormai tempo “di passare dalle parole ai fatti”, poiché un collegamento efficace e veloce verso i comuni dell’entroterra è ormai irrinunciabile per arginare lo spopolamento cui vanno incontro le comunità collinari dell’Agrò.
I consiglieri provinciali hanno concordato sulla necessità di considerare l’opera una priorità assoluta. Come primo passo, dovrà essere predisposto in tempi brevi il progetto preliminare della strada, in modo tale che possa essere inserito nel prossimo Piano Triennale Opere Pubbliche della Provincia, che andrà tra nei prossimi giorni in Aula.
Il presidente Ricevuto ha formalmente preso l’impegno di sostenere l’iniziativa e ha invitato tutti i soggetti interessati ad affrettarsi per la presentazione del progetto.

Leave a Response