Mafia-politica. Il procuratore di Catania: mai inoltrato richiesta di arresto per Raffaele Lombardo

CATANIA – La Procura della Repubblica di Catania smentisce le indiscrezioni e nega di aver inoltrato richiesta di arresto nei confronti di Raffaele Lombarado e del fratello Angelo.  Il procuratore capo Vincenzo D’Agata, anticipando all’Ansa il testo di una sua dichiarazione sulla notizia pubblicata oggi dal quotidiano la Repubblica, afferma: “La Procura della Repubblica di Catania non ha avanzatoalcuna richiesta nei confronti del presidente della Regione Siciliana Raffaele Lombardo o di altri politici” nell’ambito dell’inchiesta aperta sulle indagini del Ros su mafia e appalti .

 

 

Leave a Response