Finanziaria regionale. Norme impugnate dal Commissario dello Stato, l’on. De Luca chiede le dimissioni dell’assessore Cimino

PALERMO – L’on. Cateno De Luca ha chiesto le dimissioni dell’assessore regionale all’Economia, Michele Cimino, dopo la bocciatura da parte del Commissario dello Stato di ben 27 articoli della nuova Finanziaria. “L’impugnativa del Commissario dello Stato – esordisce De Luca – conferma le mie perplessità manifestate durante il dibattito d’Aula per l’approvazione della Finanziaria 2010, in merito alla legittimità di numerose norme e dalla irragionevolezza di alcune scelte proposte dal Governo Regionale. Invito – continua De Luca – l’assessore all’Economia Michele Cimino a rassegnare le proprie dimissioni, avendo proposto una Finanziaria basata fondamentalmente su un ulteriore ed enorme indebitamento, con l’aggravante – conclude De Luca – della illegittimità di numerosi articoli che renderanno inefficaci alcuni provvedimenti importanti per lo sviluppo della Sicilia, come il credito d’imposta dell’occupazione”.

Leave a Response