Fiumedinisi. Omicidio Fleri, processo rinviato a giugno. Sul banco degli imputati Antonino De Francesco

MESSINA – Ultime udienze in Corte d’Assise per l’omicidio del bracciante agricolo di Fiumedinisi, Giuseppe Fleri, verificatosi nelle campagne del centro collinare nel dicembre del 2008. Sul banco degli imputati Antonino De Francesco, anch’egli di Fiumedinisi, ex barbiere residente a Nizza di Sicilia. De Francesco dopo aver commesso il delitto disse ai carabinieri di essere stato aggredito da Fleri e che per difendersi sparò un colpo di fucile, mentre l’accusa ritiene che De Francesco abbia ucciso intenzionalmente. De Francesco ha confermato ai giudici di essere stato aggredito con alcuni colpi di bastone e che nella colluttazione gli partì un colpo di fucile, che raggiunse il suo rivale allo stomaco. Tra i due l lite si era innescata a seguito di un problema legato a uno sconfinamento di bovini di proprietà del Fleri in un terreno di De Francesco. Il processo è stato rinviato al 17 giugno.

 

Leave a Response