Nizza di Sicilia. Rumeni ubriachi danneggiano locale e aggrediscono i carabinieri: arrestati

NIZZA DI SICILIA – I carabinieri della stazione di Roccalumera hanno arrestato due rumeni, Cristi Brinza, 32 anni, e Neculina Maldes Sandu Vasile, 27 anni, entrambi residenti a Castiglione di Sicilia (Ct), per i reati di violenza, minaccia, resistenza e lesioni in concorso a pubblico ufficiale. I militari dell’Arma sono intervenuti domenica mattina a Nizza di Sicilia su segnalazione del titolare di un esercizio pubblico ubicato sulla via Marina. Poco prima, probabilmente ubriachi, i due, dopo aver perso ai video poker, avevano iniziato a sfasciare il locale dopo rifiuto della titolare di concedere loro un prestito per rifarsi. Da qui la richiesta d’intervento al 112. Nel frattempo i due si sono allontanati dal locale ma sono stati rintracciati nei pressi di Piazza Interdonato. All’invito dei carabinieri di esibire i documenti i due rumeni sono andati in escandescenze aggredendo i militari. Il luogotenente Santo Arcidiacono, comandante della stazione di Roccalumera, e il suo vice, il maresciallo Giovanni Bonaccorso, durante la colluttazione hanno riportato lievi contusioni alle braccia. I militari dell’Arma, nonostante l’aggressione a calci e pugni, sono riusciti ad avere la meglio immobilizzando i due rumeni.
Dopo le formalità di rito, i due sono stati rinchiusi nella camera di sicurezza della Compagnia Messina Sud, in attesa di essere giudicati con rito direttissimo presso il Tribunale di Messina.

Leave a Response