Sopralluogo dell’assessore ai Lavori pubblici Monea per monitorare le strade provinciali a rischio

 Alla presenza dell’assessore provinciale ai Lavori pubblici, Lino Monea, e dei tecnici della Provincia ing. Celi e Lentini, è stato effettuato sopraluogo riguardante la viabilità provinciale nei Comuni di Mongiuffi Melia, Taormina, Castelmola e Mandanici, allo scopo di incontrare gli amministratori locali, per capire meglio le problematiche e coordinare gli interventi che a breve inizieranno sulle strade provinciali del comprensorio Jonico.
Salutiamo con grande apprezzamento l’iniziativa di Monea, sottolineano i consiglieri dell’ UDC, Muscarello e Francilia, anche perché, proprio noi, mesi addietro, avevamo proposto all’amministrazione del presidente Ricevuto un maggiore confronto e coordinamento con i Sindaci del Territorio, relativamente alla questione dell’inizio dei lavori di ammodernamento e messa in sicurezza della viabilità.
Nel corso degli incontri gli amministratori dei Comuni interessati, hanno evidenziato ai tecnici, all’assessore Monea ed ai consiglieri provinciali presenti, le esigenze legate agli interventi, le criticità e le eventuali necessarie varianti agli iniziali progetti.
“Abbiamo anche registrato”- continuano i consiglieri Provinciali Muscarello e Francilia- durante i sopraluoghi nelle strade dei Comuni visitati, che la situazione venutasi a creare  a seguito delle numerose frane, rende gli interventi di messa in sicurezza necessari ma assolutamente insufficienti, bisogna immediatamente chiedere con forza al Governo Berlusconi i fondi per programmare interventi di ricostruzione delle strade devastate dal dissesto idrogeologico.
“Ritengo“-  sottolinea il consigliere Matteo Francilia,-“ che sia necessario fare chiarezza, convocando nel più breve tempo possibile, un tavolo tecnico alla presenza dei vertici regionali della protezione civile, per sapere e capire quanti e quali fondi saranno destinati per il ripristino della gravemente compromessa, viabilità provinciale, come ad esempio le bretelle della provinciale 23  che collegano le frazioni di Artale, Misistano, San Carlo e Rimiti alla zona jonica, che nonostante siano state in parte liberate dalle frane, hanno la necessità di interventi risolutivi”
“Inoltre – il consigliere Muscarello- ha chiesto all’assessire Monea, di attivarsi per risolvere il problema della carenza dei cantonieri sulle strade, in quanto ciò provoca, una costante mancanza di manutenzione, come ad esempio la carente segnaletica stradale oltre che lo scerbamento precario, molto spesso causa di gravi danni alla viabilità.”
Nella prossima rimodulazione del piano strade e nell’elaborazione del documento di programmazione economica e finanziaria, concludono i consiglieri dellUDC chiediamo all’amministrazione Ricevuto maggiore attenzione per la zona Jonica.

 

Leave a Response