Nizza. Prg e sviluppo, la parola ai cittadini. Domenica meeting del Pd

NIZZA DI SICILIA – Un doppio appuntamento per discutere dello sviluppo della cittadina jonica: il primo, organizzato dal circolo del Partito Democratico, si svolgerà domenica, alle 10.30, nell’aula consiliare “Franco Romeo”; il secondo, curato invece dall’Amministrazione comunale, avrà luogo sabato 27 febbraio, alle 18, sempre in Municipio. L’intento degli amministratori è quello di coinvolgere il più alto numero possibile di cittadini nella discussione sulle direttive da impartire ai progettisti per la redazione del Piano regolatore generale. Si tratta di un passaggio chiave, considerata l’importanza della concertazione in questa prima fase dell’iter. Gli amministratori vogliono riuscire a dotarsi di strumento urbanistico che sia realmente commisurato alle esigenze del paese. L’incontro si sarebbe dovuto svolgere sabato prossimo ma è stato rinviato al 27 febbraio per impegni del sindaco Giuseppe Di Tommaso. All’importante riunione sono state invitate le forze politiche, sociali, imprenditoriali, commerciali e sindacali del paese, i tecnici e i liberi professionisti. L’iniziativa del Pd, invece, si chiama “10 idee per Nizza”. “Il Partito Democratico – ha spiegato il coordinatore Francesco D’Amico – vuole mettere al centro del dibattito politico i cittadini di Nizza, le loro esigenze, le loro aspettative. Ci aspettiamo suggerimenti, proposte, idee, per affrontare le sfide che nel prossimo futuro ci aspettano sui temi quali la gestione del territorio, lo sviluppo comprensoriale, le politiche economiche e sociali, la scuola”. Poi la stoccata al sindaco Di Tommaso: “Viviamo una fasi di grave immobilismo nella vita del nostro comune – ha continuato D’Amico – e l’Amministrazione invece di continuare a fare vuoti proclami dovrebbe iniziare a rendere conto ai cittadini del proprio operato”. “10 idee per Nizza” è una sorta di contratto con i cittadini. “Il Pd – ha concluso il coordinatore – vuole stipulare un nuovo patto con le forze politiche e sociali del nostro comune e specialmente con i nostri concittadini per disegnare la Nizza di Sicilia di domani”. Anche in questo caso l’incontro si sarebbe dovuto svolgere alcune settimane fa, ma il lutto che ha colpito uno dei componenti del coordinamento ha causato il rinvio della manifestazione a domenica prossima.

Leave a Response