S. Fratello, la situazione resta drammatica: atteso il capo della Protezione civile Bertolaso

S. FRATELLO – Il sottosegretario alla Protezione Civile, Guido Bertolaso tenterà di arrivare questa sera nel luogo del disastro del Comune di San Fratello. Ma qualora non riuscisse ad arrivare per motivi meteo o per impegni istituzionali – come riferisce il sindaco di San Fratello, Salvatore Sidoti Pinto, in costante contatto con il Vice capo della Protezione Civile, Bernardo De Bernardinis – Bertolaso ha garantito la sua visita tra venerdì pomeriggio e sabato 20 febbraio, per ispezionare i luoghi della catastrofe.
Intanto nel pomeriggio di oggi, Guido Bertolaso si è recato in Calabria dove sta svolgendo un sopralluogo nelle zone colpite nei giorni scorsi dalla frana di Maierato. Nel giro di perlustrazione nella comunità di San Fratello, il sottosegretario Bertolaso sarà accompagnato dal Presidente della Regione Siciliana, Raffaele Lombardo, per fare un sopralluogo e vedere esattamente quali altri interventi devono essere adottati con immediatezza, per poi riferire al suo rientro su quelli che sono gli esiti del sopralluogo e i primi interventi urgenti che il Governo intende sicuramente porre in essere.
Il Presidente della Regione Raffaele Lombardo, intervenendo lunedì 15 febbraio scorso, in un primo sopralluogo nell’area colpita dalla frana di San Fratello, ha parlato di una situazione molto grave – “necessario far fronte nel più breve tempo possibile alle continue emergenze”.
Intanto il Governatore regionale Lombardo si è recato a Roma per attenzionare la vicenda delle innumerevoli frane che hanno investito i Comuni dei Nebrodi, al Governo Nazionale.
E’ di queste ultime ore la notizia di un vertice convocato a Roma, giovedì 18 febbraio, dal Ministro dell’Ambiente e della Tutela del Territorio, Stefania Prestigiacomo, con il Presidente della Regione Lombardo, per fare il punto sulle ultime emergenze frane in Sicilia  e in particolare sul Nebrodi.

Leave a Response