S. Teresa. Torrevarata, un campo di calcetto al posto del “mostro di cemento”

S. TERESA – Un campo di calcetto al posto del “mostro di cemento” di via S. Giovanni Bosco. E’ questo il futuro che si profila per l’incompleta pista di pattinaggio che sorge nel quartiere di Torrevarata. Il sindaco Alberto Morabito ha così risposto all’appello che esattamente un anno fa era stato lanciato dai ragazzi del quartiere. ““Per cortesia – scrivevano in una lettera aperta agli amministratori comunali – ridateci il campetto così com’era: senza cemento, senza spigoli, senza ferro arrugginito”. La pista di pattinaggio, mai completata, abbandonata ed estremamente pericolosa, era stata fatta realizzare proprio al posto di un campetto di calcio. Oggi si è scelto di tornare al passato: via quell’ammasso di cemento e ferro arrugginito e spazio ad una moderna e funzionale area sportiva. Il primo cittadino ha affidato il compito di seguire il progetto al presidente del Consiglio comunale, l’arch. Carmelo Lenzo. “Ci fa ribrezzo – avevano scritto i ragazzi di Torrevarata nel volantino – vedere ogni giorno dell’inutile cemento al posto della terra calda del nostro “campetto”, uno dei pochi luoghi della nostra città dove nel verde si poteva giocare a pallone (senza pagare) o fare un giro in bicicletta. Vogliamo che questo scempio scompaia al più presto”. L’Amministrazione Morabito ha deciso di accontentarli restituendo così a loro e alla cittadinanza uno dei pochi spazi all’aperto rimasti in paese.

Leave a Response