“Orchestra a plettro – Città di Taormina”, grande successo in Spagna

Giuseppe Monaco

TAORMINA – Cinque minuti di applausi hanno salutato la conclusione del concerto che l’Orchestra a Plettro città di Taormina ha eseguito a Barcellona in occasione delle manifestazioni organizzate per il gemellaggio con l’orchestra “Ars Tuna” della capitale della Catalogna, diretta dal maestro Jesus Palacios. La formazione taorminese, diretta dal maestro Tonino Pellitteri, si è esibita, sabato scorso 9 gennaio, nell’auditorio del Teatro Miquel Martì i Pol, di fronte a circa 500 spettatori. Per la speciale occasione ha proposto, tra l’altro, brani di Calace, Mascagni, Bizet, Morricone, Piovani, Puccini, Ambrosius e Shostakovic. Particolarmente apprezzate le interpretazioni del Preludio e Siciliana della Cavalleria Rusticana, delle fantasie tratte da “Carmen” e “Tosca”.  La manifestazione musicale era stata organizzata per celebrare il ventesimo anniversario della fondazione dell’orchestra di Barcellona. La presenza dell’ensamble taorminese in Spagna era stata inquadrata in quello che è stato indicato come una sorta di raduno di orchestre a plettro, cioè basate sull’uso quasi esclusivo di strumenti a corda. Un appuntamento, quello in terra spagnola, che si è concluso, domenica 10 gennaio, con una spettacolare esibizione delle orchestre che hanno preso parte al raduno nel corso della messa solenne delle 10,30 celebrata nella suggestiva e monumentale Cattedrale di architettura gotico della capitale catalana. Si è trattato di un “momento” decisamente suggestivo che ha interessato quanti hanno assistito alla cerimonia religiosa officiata dal vescovo della città,  Cesar Ramon Ortega Herrera, coadiuvato da 10 prelati. Il rappresentante della chiesa barcellonese, a fine del rito, ha voluto conoscere personalmente il maestro dell’orchestra siciliana, Pellitteri, e il presidente dell’ Associazione Musicale di Taormina, Elisabetta Monaco, ai quali ha espresso il suo compiacimento. Il gemellaggio dell’orchestra di Taormina con la “Ars Tuna” sarà perfezionato a fine estate, tra settembre ed ottobre, con una manifestazione che sarà organizzata in occasione dei cento anni dalla costituzione dell’ensamble siciliana. “Si tratterà –dice il presidente Monaco- di un momento particolare per la nostra orchestra. Per l’occasione, è previsto il coinvolgimento dell’amministrazione comunale, degli albergatori e degli imprenditori taorminesi. Ci stiamo organizzando per creare un vero e proprio evento musicale, vale a dire un concerto al quale parteciperanno noi e gli orchestrale spagnoli, vale a dire circa 60 orchestrali”.

Leave a Response