Messina. Borsa di studio intitolata all’ingegnere Luigi Costa, vittima dell’alluvione del 1. ottobre

MESSINA – Questa mattina, presso la sede dell’Ordine degli Ingegneri di via Fabrizi 131, è stata presentata alla stampa l’associazione Ingegneri Messina Emergenze civili “Luigi Costa”, alla presenza del Rettore Francesco Tomasello, del preside della Facoltà di Ingegneria, prof. Galvagno, del presidente della Consulta regionale degli Ordini degli Ingegneri della Sicilia, ing. Fede, e dei familiari del collega ing. Luigi Costa, tragicamente scomparso giorno 1 ottobre 2009 a Scaletta Zanclea durante l’alluvione.
E’ stata inoltre presentata l’iniziativa deliberata dalla Consulta Regionale degli Ordini degli Ingegneri della Sicilia di intitolare all’ing. Luigi Costa, una borsa di studio di 3mila euro  da assegnare, a partire dall’anno accademico in corso, a laureati della Facoltà di Ingegneria dell’Università di Messina che abbiano svolto tesi in materia di protezione civile, di opere e di interventi comunque finalizzati a difendere il territorio dal rischio idraulico e da quello sismico, o per elevare il livello di sicurezza delle infrastrutture civili nei confronti dei suddetti rischi.

Leave a Response