Nizza di Sicilia. Il Gal “Peloritani” passa alla seconda fase operativa. Predisposto il Piano di sviluppo

NIZZA DI SICILIA – Il Gal “Peloritani, Terra dei Miti e della Bellezza”, che raggruppa 46 Comuni della Provincia di Messina, passa alla seconda fase operativa. Dopo il riconoscimento e l’inserimento in graduatoria da parte della Regione (passaggio che ha comportato un primo finanziamento di circa 8 milioni e mezzo di euro), è stato predisposto il Psl (Piano di Sviluppo Locale) che consentirà al Gal di “aggredire” le nuove risorse economiche messe a disposizione dalla Comunità Europea. Il Psl è stato illustrato dai tecnici ai soci del Gruppo di azione locale nel corso dell’assemblea svoltasi nell’auditorium di Nizza di Sicilia. 
Oltre a decine di soci privati e partner del Gal, in rappresentanza delle categorie imprenditoriali, dell’associazionismo e del volontariato, erano presenti i sindaci dei Comuni di Alì, Alì Terme, Antillo, Casalvecchio Siculo, Castelmola, Castroreale. Condrò, Fiumedinisi, Fondachelli Fantina, Forza D’Agrò, Furci Siculo, Gaggi, Gallodoro, Graniti, Itala, Letojanni, Limina, Mandanici, Mazzarrà Sant’Andrea, Monforte San Giorgio, Mongiuffi Melia, Motta Camastra, Nizza di Sicilia, Novara di Sicilia, Pagliara, Roccafiorita, Roccalumera, Rodi Milici, San Pier Niceto, Sant’Alessio Siculo, Santa Lucia Del Mela , Santa Teresa di Riva, Scaletta Zanclea, Terme Vigliatore, Valdina, Venetico, Villafranca Tirrena. L’on. Cateno De Luca, sindaco del Comune di Fiumedinisi, delegato alle attività preparatorie del Gal, ha aperto i lavori dell’assemblea illustrando la proposta strategica di sviluppo dell’area. Un’attenzione particolare sarà rivolta al censimento e alla valorizzazione degli antichi mestieri e delle tradizioni popolari per realizzare una scuola diffusa in tutti i 46 comuni. De Luca ha anche presentato il Cda del Gal, ringraziando in modo particolare il neo presidente, Mario Puglisi, il presidente della precedente coalizione, “Eurivalli di Sicilia”, Enzo Ioppolo, ex sindaco di Sinagra, e il gruppo di progettazione del Psl, guidato da Salvatore Spartà e Alfredo Anastasi. Ha poi preso la parola Mario Puglisi, che oltre ad apprezzare il lavoro fatto da tutto il partenariato pubblico-privato del Gal, ha proposto l’on. De Luca per la presidenza onoraria del Gal. La proposta è stata accolta per acclamazione dai presenti.

Leave a Response