Casalvecchio. Minacce di morte alla dott. Pugliatti. Altro ”pizzino” sotto la porta dell’Ufficio ragioneria

CASALVECCHIO SICULO (Messina) – Minacce di morte per la ragioniera del Comune di Casalvecchio. In un bigliettino le viene intimato:  ‘’Dottoressa Pugliatti….  Hai solo cinque giorni di tempo. Ho te ne vai… o te ne andrai’’.  O, con l’ H, uno svarione probabilmente voluto dall’anonimo, magari per coprire il suo ”sapere” in italiano. E’ l’ultimo inquietante messaggio fatto ritrovare in Municipio sotto la porta dell’ufficio di ragioneria retto da Rosa Pugliatti, titolare a Limina e da qualche mese a scavalco nel comunedi  Casalvecchio. E’ il terzo avvertimento in poco meno di un mese, tutti rivolti alla dott. Pugliatti. Una situazione che sta preoccupando non poco gli amministratori comunali casalvetini ma anche l’opinione pubblica. Un clima avvelenato che, in qualche modo,  sarebbe riconducibile a situazioni economiche che non fanno dormire sonni tranquilli a gente che, direttamente o indirettamente, hanno avuto negli scorsi anni a che fare con il Comune. La Pugliatti sta, infatti, attenzionato carte contabili di estrema delicatezza, che potrebbero far scoppiare degli scandali. Da qui, forse, l’ escalation di intimidazioni. Nel primo messaggio la donna era stata ‘’invitata’’ a lasciare l’incarico: ‘’Torna da dove sei venuta, è meglio per te, le cose di qua non ti riguardano’’. La settimana scorsa altro bigliettino: ‘’Dottoressa Pugliatti ora stai giocando col fuoco, ti brucerai, vattene perché sei ancora in tempo’’. L’episodio di questa mattina, come nelle altre occasioni, è stato denunciato ai carabinieri sia dal sidaco  Onofrio Rigano, che dalla Pugliatti.

Leave a Response