Casalvecchio. ”Ora stai giocando con il fuoco… vattene”, ancora minacce per la ragioniera del Comune che fa quadrare i conti pubblici

CASALVECCHIO SICULO (Messina) – Ennesimo inquietante esposodio nei locali Ragioneria del Mucipio di Casalvecchio, dove  la stessa l’impiegata, una ragioniera, ha trovato a distanza di un mese un altro biglietto scritto con una stampante. Breve il testo: ”ora stai giocamdo col fuoco,  vattene a casa”. La donna, che lavora al Comune di Antillo e a scavalco a Casalvecchio, si occupa di ”carte” molto delicate, di somme in entrata e uscita. Un lavoro che, forse, sta dando fastidio a qualcuno. L’arrivo dell’impiegata a Casalvecchio, risale al mese scorso con il compito di fare i conti riscontrabili dalla documentazione. E dopo qualche giorno, sempre con lo stesso sistema, le infilarono una lettera di minacce sotto l’ufficio. Di quell’episodio il sindaco, Mario Rigano, informò i carabinieri della Compagnia di Taormina. Evidentemente l’impiegata sta stando fastidio perchè sembra che stia portando alla luce documenti contabili che, invece, per qualcuno dovrebbero essere lasciati negli scaffali. Dalla fine delle elezioni amministrative, primavera dello scorso anno, a Casalvecchio si sono verificate cose strane, come lo spostamento di alcuni mezzi in zone lontane dall’abitato, lo sparo contro i vetri dei locali dei vigili urbani, il danneggiamento di numerosi computer. Nell’ultimo periodo va di ”moda” il biglietto per intimorire la vittima designata. I carabinieri indagano ma fino ad oggi nessuno è stato ”pizzicato” sul fatto.

Leave a Response