I 100 milioni in Finanziaria negati agli alluvionati. Il Mpa: ”Ci vorrebbe un Vespro per Messina!”

MESSINA – Tre esponenti della direzione Nazionale del Mpa, l’on. Maurizio Ballistreri, Roberto Cerreti e Sebastiano Tamà,  capigruppo rispettivamente alla Provincia ed al Comune di Messina, hanno commentato la clamorosa esclusione dalla finanziaria esitata dal Senato  dei 100 milioni di euro destinati in Finanziaria agli alluvionati della tragedia dell’1 ottobre, hanno detto “considerata la inadeguatezza della rappresentanza parlamentare nazionale messinese dovrebbe essere la cittadinanza a ribellarsi. Ci vorrebbe un , un moto di ribellione politico e morale capace di dar voce a una città che non riesce a portare a soluzione i suoi problemi per una generale discriminazione che la condanna come comunità meridionale, oltre che per una  rappresentanza istituzionale, sovente afflitta da subalternità, che finisce con l’essere il tappo che non fa giungere  la voce di Messina ai livelli decisionali del Paese”.

      

Leave a Response