Pagliara. Discarica di contrada Carrubbara, secco “no” dell’Amministrazione Di Bella: “Rappresenta un pericolo per la salute dei cittadini”

PAGLIARA – Un secco “no” alla realizzazione della discarica di rifiuti speciali non pericolosi. E’ quanto emerso nel corso della conferenza stampa convocata dal sindaco, Santino Di Bella, per fare chiarezza sulla questione. Il primo cittadino ha sottolineato la compattezza della sua amministrazione nell’essere assolutamente contraria al progetto presentato dalla “Tirreno Ambiente”, che intende realizzare un sito per lo stoccaggio dei rifiuti in contrada Carrubbara. “E’ una patata bollente che ereditiamo dalla precedente amministrazione – ha chiarito il sindaco – ma cercheremo di opporci con tutti i mezzi a nostra disposizione. La discarica non solo rappresenta un pericolo per la salute dei cittadini ma precluderebbe al territorio ogni ipotesi di sviluppo”. Di Bella ha poi ribadito l’unità di intenti con il sindaco di Roccalumera, Gianni Miasi, che per primo si era opposto alla realizzazione. Intanto, sempre ieri, anche circolo di Pagliara del Pd ha espresso il proprio “no” al progetto di della discarica. “Non è un no ideologico – sostengono i democratici –  ma nasce da due valide motivazioni: la salvaguardia del creato e la salute dei cittadini. I costi sociali e ambientali di una discarica, su un territorio densamente popolato come il nostro, sono troppo alti. Nessun impatto occupazionale ed effetti negativi per l’ambiente, per il turismo e per l’agricoltura”.

Leave a Response