Alì Terme. Teresa Vittiglio si dimette da consigliere dell’Unione dei comuni Valle del Nisi. Era stata eletta dal gruppo di maggioranza

ALI’ TERME – In una nota inviata al presidente del Consiglio comunale di Alì Terme, Pietro Caminiti, il consigliere di minoranza Teresa Vittiglio ha ufficializzato le dimissioni da consigliere dell’Unione dei comuni ”Valle del Nisi-Area delle Terme”. La Vittiglio nell’Ente sovracomunale era stata eletta con i soli voti del gruppo di maggioranza che si rifà alle posizioni del sindaco Lorenzo Grasso. Qui di seguito il comunicato che la Vittiglio ha inviato a Pietro Caminiti.
”In riferimento alla mia nomina a consigliere dell’”Unione dei Comuni della valle del Nisi – Area delle terme” avvenuta nell’ultimo consiglio comunale del 19 ottobre 2009, intendo ringraziare i consiglieri di maggioranza per la fiducia accordatami, ma al contempo per essere coerente con quanto da me ribadito più volte – sostiene la Vittigio –  durante le varie sedute di consiglio comunale nelle quali si esaminava lo Statuto dell’Unione, presento formali dimissioni da consigliere dell’Unione. Sottolineo ancora una volta la mia disapprovazione nei confronti di un consiglio costituito quasi esclusivamente dalle maggioranze consiliari dei tre comuni aderenti (Alì Terme, Nizza di Sicilia, Fiumedinisi – ndr) che niente hanno fatto per modificare l’articolo 15 dello statuto relativo alla individuazione dei componenti il consiglio dell’Unione, che dovrebbe essere espressione di partecipazione democratica garantendo una adeguata presenza delle minoranze così come stabilito dalla legge. Mi auguro – sottolinea Teresa Vittiglio –  che i consiglieri del gruppo “Alì Terme nel cuore” eletti nel consiglio dell’unione si facciano immediatamente promotori di una proposta di modifica allo statuto, così come è stato da lei più volte sostenuto nei vari consigli comunali, al fine di ristabilire un giusto e democratico equilibrio tra le rappresentanze consiliari. La prego – conclude Vittiglio –  di voler inoltrare questo documento al consiglio dell’unione che si insedierà in data 26 ottobre 2009 nel comune di Fiumedinisi”.

Leave a Response