Il Partito Democrativo di Messina devolve agli alluvionati il contributo per le Primarie

MESSINA – Il Partito Democratico di Messina ha deciso di devolvere il contributo di due euro degli elettori delle Primarie, destinati ai propri circoli, ad iniziative in favore degli sfollati dell’alluvione del 1 ottobre.
“Abbiamo voluto dare un segnale concreto di attenzione nei confronti della popolazione che andasse anche oltre l’azione politica”, ha commentato il Segretario regionale e deputato nazionale messinese del PD, Francantonio Genovese. “Questa iniziativa di solidarietà, fatta in un giorno così importante come quello delle Primarie del Partito Democratico, speriamo che contribuisca anche a mantenere accesi sulla tragedia di Messina i riflettori, che già si stanno spegnendo, dell’intero Paese”.
L’annuncio è stato fatto oggi a Messina, nel corso di una conferenza stampa  sulla tragica alluvione del 1 ottobre, convocata dalla Segreteria provinciale.  Sono intervenuti i segretari provinciale e cittadino, Pippo Rao e Giuseppe Grioli; il vice segretario cittadino, Liliana Modica; i deputati regionali Pippo Laccoto, Filippo Panarello e Giuseppe Picciolo; i consiglieri comunali e provinciali del PD.
“Non vogliamo dare vita ad una ‘caccia ai colpevoli’ – ha detto Rao – e desideriamo collaborare con tutte le istituzioni per rimettere in sicurezza il territorio ed aiutare gli sfollati. Ma una cosa deve essere chiara: eserciteremo la nostra funzione di controllo con il massimo dell’attenzione perché vadano accertate tutte le responsabilità e se ci sarà bisogno di alzare la voce lo faremo. Non si può dare degli ‘sciacalli’ a chi sostiene che è assurdo parlare in questo momento di Ponte sullo Stretto, ma annunciare la data dell’inizio dei lavoro quando ci sono ancora i morti sotto il fango”.

Leave a Response