Taormina. Notificato in carcere provvedimento di custodia cautelare per ”Bonni e Clyde” ritenuti autori della rapina in banca a S. Teresa Riva

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno notificato in carcere il provvedimento di custodia cautelare, emesso dal GIP del Tribunale di Messina nei confronti di Maurizio Antonino Grimaldi, 40 anni, e Maria Iolanda Torrisi, 39 anni, per la rapina delo scorso 1 settembre ai danni dell’istituto di credito di S. Teresa di Riva, in provincia di Messina.. I due rapinatori, abbracciati come una “tranquilla coppietta” – proprio per non destare sospetti – erano entrati nell’agenzia della “Banca dello Sviluppo” di via Regina Margherita ed una volta dentro, in pieno stile “Bonnie e Clyde”, avevano manifestato le loro vere intenzioni, dividendosi e minacciando i presenti con frasi tipo “apri quella porta altrimenti esco il coltello!”, palesando così il possesso di armi, tanto da rendere tutti incapaci di sostenere qualsivoglia reazione. Dopo aver asportato e messo in una busta di plastica il bottino di circa 3.000 euro, i due, si erano quindi allontanati facendo perdere le tracce.

Leave a Response