Roccalumera. ”Sofia” del regista romano Sironi si aggiudica la seconda edizione nazionale del cortometraggio

ROCCALUMERA (Messina) – “Sofia” del regista romano Carlo Sironi è il vincitore di Jonio in Corto 2009, la seconda edizione del Festival nazionale del Cortometraggio organizzata dall’associazione Jonio Olimpia di Nizza di Sicilia.
La tre giorni di proiezioni presso l’Antica Filanda di Roccalumera ha visto una grande partecipazione di pubblico che ha mostrato molto interesse per la manifestazione.
La giuria tecnica presieduta dal regista Francesco Calogero di cui facevano anche parte la montatrice cinematografica e televisiva  Luciana Pandolfelli, il direttore artistico del Festival Eolie in Video Francesco Torre ed il coreografo Francesco Zappalà ha scelto di premiare “Sofia” di Carlo Sironi “per la maestria esercitata nella delicata arte del racconto, rivelando con un esemplare uso della rarefazione il segno di un sicuro talento”.
Nel corto di Carlo Sironi, attraverso gli occhi di Clara, una bambina di tredici anni, scopriamo il mondo di Sofia, sua sorella. Sofia non parla e usa gli oggetti come prolungamento del suo corpo e attraverso il loro suono crea il suo linguaggio. Clara invece è in quella linea d’ombra dove l’infanzia è finita e l’adolescenza deve ancora arrivare. Due mondi differenti a confronto. Cosi vicini che non si toccheranno mai.
Il premio speciale della giuria è andato a “Vietato Fermarsi” del regista barese Pierluigi Ferradini “per il modo originale, ironico e formalmente impeccabile con cui rielabora la stanca parabola della dismissione delle
ideologie”. Il corto racconta di un giovane contadino che si sveglia ogni mattina alle 4:30 per andare a lavorare nei campi. Ma un giorno il ragazzo si troverà a dover difendere i propri diritti, come tentò di fare suo nonno nel 1948.
Il premio miglior attrice è stato assegnato a Monica Lucivero protagonista in “Se ci dobbiamo andare andiamoci” del bolognese Vito Palmieri mentre come miglior attore è stato premiato il giovanissimo Orlando Rudnicki protagonista di “Io parlo!” del romano Marco Gianfreda.
Il premio Categoria Tecnica è andato a “Lorenzo Vacirca” del palermitano Nico Bonomolo per il tratto grafico e l’animazione.

“Siamo molto contenti della buona riuscita della manifestazione – ha dichiarato il presidente dell’Associazione Roberto Scala – i complimenti del pubblico e degli addetti ai lavori ci ripagano di mesi di lavoro. Mi corre l’obbligo di ringraziare innanzitutto tutti i ragazzi dello staff, la giuria, le aziende che ci hanno supportato, la Provincia Regionale di Messina ed il comune di Roccalumera per l’ospitalità. Tra qualche settimana saremo nuovamente al lavoro per organizzare l’edizione 2010. Alcuni Comuni della riviera jonica messinese hanno manifestato interesse ad ospitare il festival segno che si tratta comunque di un’ottima vetrina per il nostro comprensorio”.

Leave a Response