Taormina. Arrestati dai carabinieri due catanesi per furto di una moto. Uno era armato di coltello

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina hanno arrestato due catanesi, che a bordo di una moto sono stati notati nei pressi di una banca. A finire nel carcere di Gazzi Messina sono Pasquale Ventura, nato a Parternò, 38 anni, e Christian Farfaglia, nato in Svizzera ma residente a Piedimonte Etneo.I carabinieri che stavano effettuando un servizio antirapina , nel transitare nei pressi dell’istituto di credito, hanno notato i due che, alla vista dei carabinieri hanno mostrato segni di disagio. A questo punto, i militari dell’Arma procedevano immediatamente al controllo A seguito iuna perquisizione personale, i carabinieri hanno rinvenuto addosso a Ventura un coltello a serramanico del tipo a scatto con lama superiore ai 10 cm., ed inoltre, dagli accertamenti eseguiti sul motoveicolo, modello Honda 125, il mezzo è risultava rubato commesso ad Acireale nel luglio scorso.Stante la flagranza di reato, Ventura e Farfaglia sono stati arrestati e trasferiti in carcerei. Pasquale Ventura inoltre è stato segnalato anche per porto abusivo di arma bianca.Il motoveicolo, dopo gli opportuni accertamenti è stato restituito dai Carabinieri al legittimo proprietario.

Leave a Response