S. Teresa. Esperti a confronto sulle problematiche occupazionali

S. TERESA DI RIVA. La prevenzione della disoccupazione di breve e di lunga durata, la promozione e l’opportunità di accesso al lavoro di soggetti che presentino particolari problematiche di integrazione, la promozione occupazionale delle donne e dei migranti, il potenziamento del sistema di informazione del mercato del lavoro con riferimento alla tipologia dei disoccupati e al fabbisogno del personale, la diffusione della cultura della legalità anche attraverso la lotta al lavoro nero e la tutela della sicurezza sul posto di lavoro e le possibilità offerte alle imprese per la qualificazione e riqualificazione dei lavoratori. Saranno questi i temi che verranno approfonditi domani alle 18 nei locali del Cat Innovation service in via Massimo D’Azeglio (zona Torre Varata) a S. Teresa di Riva in un incontro dibattito organizzato insieme all’assessorato regionale del Lavoro – Centro per l’Impiego di S. Teresa di Riva. Si tratta di importanti riflessioni sul mondo del lavoro per abbattere quel muro che spesso impedisce il dialogo costruttivo tra chi è chiamato a far applicare normative molto complesse e chi invece le deve attuare tutti i giorni nella propria azienda. Nel mondo del lavoro, come in altri settori, è estremamente importante riuscire a conoscere e gestire i flussi informativi, proprio questo aspetto verrà approfondito durante l’incontro da Giuseppe Pizzolo, dirigente del locale Centro per l’Impiego che ha anche chiarito l’importanza delle attività di sensibilizzazione, soprattutto in un settore particolarmente complesso come quello del mondo del lavoro. E’ importante la partecipazione all’incontro, ricorda il direttore del Cat, Francesco Bonanno, perché, così facendo, gli interessati potranno acquisire notizie utili ed importanti elementi di valutazione per poter successivamente sviluppare quei sistemi e quelle strategie regionali in grado di facilitare l’accesso e la partecipazione alla società dell’informazione, migliorando la qualità e l’organizzazione del lavoro, anche al fine di salvaguardare i livelli occupazionali.

Leave a Response