Unione Valle del Nisi-Area delle Terme, è quasi realtà

NIZZA DI SICILIA – Forse è la volta buona per far partire la macchina amministrativa della costituenda Unione dei comuni ‘’Valle del Nisi-Area delle Terme’’, alla quale hanno aderito Alì, Alì Terme, Fiumedinisi e Nizza di Sicilia. Il condizionale è d’obbligo, visto che fino ad oggi c’è stata  una serie di intoppi per l’approvazione della bozza di statuto che, di fatto, ha allungato notevolmente i tempi della nascita dell’Unione. Ieri sera, però, nel corso dell’incontro di sindaci e amministratori comunali nell’auditorium a Nizza di  Sicilia, è arrivato il tanto sospirato segnale di distensione che ha portato in questi ultimi giorni al dialogo, al confronto. E che qualcosa è cambiato in positivo lo si è capito durante i vari interventi. Insomma, un clima disteso, toni pacati da parte di tutte le componenti. Ad aprire i lavori il sindaco di Nizza di Sicilia Giuseppe Di Tommaso, poi sono intervenuti Lorenzo Grasso (Alì Terme), Carmelo Satta (Alì) e Cateno De Luca (Fiumedinisi). Non andiamo a raccontare quello che è stato detto perché risulterebbe farraginoso e stancante, anche perché i temi trattati sono stati più volte da noi attenzionati. L’unica novità emersa è quella di dare un’ultima limata allo statuto, una proposta condivisa da tutti. Per fare ciò è stata costituita una commissione composta dai presidenti dei Consigli, dai capigruppo di maggioranza e minoranza che sono già al lavoro per gli ultimi ritocchi. La bozza di statuto, quindi, sarà riproposta all’assemblea dell’Unione nel corso di un incontro previsto, sempre a Nizza Sicilia, lunedì prossimo per essere approvata anche se in maniera informale. Poi saranno i consigli comunali a dire l’ultima parola con il sì definitivo. E solo allora l’Unione diventerà un fatto compiuto e pronto ad operare. L’unica sorpresa, se così la possiamo chiamare, potrebbe essere qualche dissenso all’interno delle assemblee municipali al momento della votazione. Ma ciò non impedirebbe l’approvazione della ‘’carta’’. Dunque, dopo mesi di discussioni, si va verso la concretizzazione di un governo sovracomunale della Valle del Nisi -Area delle Terme. 

Leave a Response