Pagliara, approvato il Bilancio di previsione 2009

PAGLIARA – Il Consiglio comunale di Pagliara ha approvato, al termine di un dibattito dai toni spigolosi, il Bilancio di previsione per l’anno 2009. Lo strumento finanziario è passato con i soli voti della maggioranza, l’astensione di un componente della minoranza (Adeli Spadaro) e tre voti contrari del gruppo di opposizione che fa capo all’ex sindaco Domenico Prestipino (del quale fanno parte Rosario Todaro e Andrea Pitrolo). E proprio Prestipino, aveva proposto ad inizio riunione il rinvio del punto all’ordine del giorno attraverso una mozione bocciata dalla maggioranza. Che, per la cronaca, ha fatto registrare l’astensione, anche in questo caso, di Spadaro. Alle accuse mosse all’amministrazione ha replicato il consigliere di maggioranza Agatino Gugliotta, sostenendo che “le richieste della minoranza sono apparse prive di fondamento in quanto il Bilancio è stato redatto seguendo la normativa vigente in materia”. Di qui l’annuncio del voto favorevole della maggioranza sul documento contabile e “l’inamissibilità della proposta di rinvio proveniente dai banchi dell’opposizione”.  Gugliotta ha poi sottolineato che “anche in questa seduta consiliare è emersa la spaccatura in seno al gruppo di minoranza, palesata dal distinguo attraverso l’astensione sulla mozione e sul voto complessivo legato allo strumento contabile”. La riunione, presieduta da Sebastiano Gugliotta, è proseguita con la relazione del sindaco, Santino Di Bella, sulle attività del Comune presso altri Enti (Consorzi e Unione). Il primo cittadino ha illustrato le principali attività espletate con i consorzi. In particolare ha evidenziato le difficoltà riscontrate al momento dell’insediamento dell’attuale amministrazione di cui è a capo, in virtù “della documentazione incompleta rilevata. Ma adesso – ha detto Di Bella – si cominciano a vedere i primi frutti con la realizzazione di alcuni progetti importanti, quali ad esempio l’ottenimento del marchio De.Co. per l’olio d’oliva e l’installazione di antenne wireless che hanno consentito la possibilità di avere una connessione internet veloce”. Agatino Gugliotta, in qualità di consigliere dell’Unione dei Comuni, ha illustrato invece le principali iniziative che l’Unione e l’Agenzia di Sviluppo hanno avviato per il comprensorio jonico.

Leave a Response