Itala. Riconsegnata la statua di Maria Ausiliatrice

ITALA – La restaurata statua di Maria Ausiliatrice è stata riconsegnata alla comunità. Un lungo applauso e il suono della banda musicale hanno accompagnato la “svelatio”, dinanzi al laboratorio del restauratore, Carmelo Miceli. Un momento di grande emozione per gli italesi, legati a quel simulacro della Vergine Ausiliatrice dall’ 11 febbraio 1942, giorno in cui fu benedetto. La statua ha fatto rientro nella chiesa parrocchiale dedicata a S. Giacomo Apostolo, al termine di una processione che si è snodata lungo via Roma, guidata dal parroco, padre Carlo Olivieri. Accanto al simulacro il sindaco, Antonio Miceli, il suo vice Salvatore Cacciola e il presidente del Consiglio comunale, Carmine Berlinghieri. Giunti in chiesa è stata celebrata una solenne S. Messa. Grande soddisfazione è stata espressa dai fedeli e dal sacerdote per il lavoro svolto dal restauratore Miceli, il cui intervento ha riportato il simulacro agli originari splendori. La statua presentava diverse scrostature e necessitava di urgenti interventi di manutenzione. “Sono onorato per l’incarico che mi è stato offerto dal parroco – ha commentato Carmelo Miceli – che voglio ringraziare insieme al resto della comunità che ha contribuito alla riuscita del restauro”. La giornata si è conclusa con un concerto sinfonico all’interno della chiesa parrocchiale, eseguito dalla banda musicale di Itala, diretta dal maestro Antonio Enea.

Leave a Response