Taormina, 3 persone segnalate per possesso di droga

TAORMINA – I carabinieri della Compagnia di Taormina e delle stazioni dipendenti hanno attuato un servizio straordinario di controllo del territorio avvalendosi del supporto di un velivolo del Nucleo elicotteri carabinieri di Catania e di una motovedetta carabinieri, che ha effettuato attività di polizia marittima nelle acque dello Ionio tra le foci dei fiumi Alcantara ed Agrò. Le pattuglie dell’Arma hanno operato attuando vari servizi per la prevenzione dei reati contro il patrimonio e la persona e per il contrasto degli illeciti amministrativi inerenti le violazioni alle norme del codice della strada. Gli equipaggi del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Taormina ed i militari delle stazioni dipendenti sono stati posizionati nei punti nevralgici della rete viaria urbana ed extraurbana, dove sono state operate anche alcune perquisizioni personali e veicolari, che hanno permesso di segnalare all’autorità prefettizia tre persone a cui sono stati sequestrati quantitativi di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” detenuti per uso personale. Nel corso dell’attività, sono state sottoposte a controllo oltre duecento persone e circa 150 tra auto e motoveicoli e sono state elevate oltre 12 contravvenzioni (sono stati operati tre sequestri di autovetture per la mancanza della copertura assicurativa) con il conseguente decurtamento di 25 punti dalle patenti di guida. I militari della stazione Carabinieri di Taormina hanno inoltre sottoposto a sequestro una costruzione abusiva a Taormina procedendo al deferimento all’Autorità giudiziaria del rispettivo titolare responsabile di violazioni sulla normativa. Il personale della motovedetta dei carabinieri ha invece proceduto a multare per violazioni al codice della navigazione, due diportisti a cui, oltre alla sanzione amministrativa di € 5.098, è stata sequestrata una rete illegale da pesca di lunghezza superiore ai 150 metri.
I servizi di prevenzione a cura dei militari dell’Arma proseguiranno anche nei prossimi giorni nei territori di altri Comuni del comprensorio ionico.

Leave a Response