Nizza. Niente convenzione con l’Università, è protesta

NIZZA DI SICILIA – Su proposta del consigliere comunale Giacomo D’Arrigo, il gruppo “Insieme per volate pagina” ha presentato questa mattina un’interrogazione riguardante l’adesione del Comune di Nizza di Sicilia al progetto FIxO promosso dall’Università di Messina.
“Il progetto in questione – ha detto D’Arrigo – da la possibilità ai neolaureati di inserirsi nel mondo del lavoro, con zero costi a carico del Comune ed un piccolo contributo erogato dall’Università. Avevamo proposto questo progetto già 8 mesi fa in Consiglio comunale, ma in tutto questo tempo niente è stato fatto per concretizzare questa iniziativa”.
La proposta del progetto, era stata presentata e discussa durante il Consiglio comunale del 22 luglio 2008, ed all’unanimità l’Assemblea aveva deliberato l’impegno per l’Amministrazione di attivarsi alla stipula di questo progetto che avrebbe potuto aiutare i giovani di Nizza che hanno appena terminato l’Università, mettendoli in contatto e facendoli collaborare con la struttura comunale e offrendo loro un piccolo sostegno economico a carico dell’Università.
Tale progetto inoltre, avrebbe potuto essere di stimolo anche per altri soggetti privati del nostro Paese confortati proprio dall’esperienza del Comune, aiutando così più ragazzi ad inserirsi lavorativamente oltre che offrire la possibilità di fare un’esperienza che arricchisse i loro curriculum.
In tutti questi mesi però, nulla si è mosso: “Chiediamo che sindaco ed amministrazione si smuovano – aggiunge D’Arrigo – per verificare se siamo ancora in tempo per attivare questo progetto. Forse l’amministrazione non pensa che bisogna sfruttare ogni risorsa per aiutare i giovani in cerca di uno sbocco occupazionale?”.

Leave a Response