Messina. Ingegneria sismica, esperti a confronto

MESSINA – “Vulnerabilità e adeguamento sismico degli edifici esistenti: recenti esperienze del Dipartimento Regionale di Protezione Civile”: è il titolo del convegno di ingegneria sismica che si terrà a Messina il 6 aprile con inizio alle ore 9,30 presso il Teatro Annibale Maria di Francia, Piazza Spirito Santo, 5. Il convegno, organizzato dal Servizio di Messina del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, dalle Università di Messina, Catania e Reggio Calabria, si colloca a pieno titolo tra le iniziative del Centenario del Terremoto del 1908 e della successiva ricostruzione dell’area dello Stretto. Di tutto rispetto l’elenco dei relatori che si succederanno nelle tre sezioni in cui è articolato il convegno: Prima Sessione, presieduta dal prof. Mauro Dolce del Dipartimento Nazionale della Protezione Civile, ing. Salvatore Cocina, Direttore del Dipartimento Regionale di Protezione Civile, ing. Giovanni Spampinato, Dirigente Responsabile Servizio Regionale di Protezione Civile Provincia di Catania, ing. Bruno Manfrè, dirigente Responsabile Servizio Regionale di Protezione Civile Provincia di Messina; Seconda Sessione, prof. Michele Maugeri, Università di Catania, ing. Massimo Marletta, Università di Catania, prof. Enzo D’Amore, Università di Reggio Calabria,  prof. Salvatore Caddemi, Università di Catania; Terza Sessione, prof. Adolfo Santin, Università di Reggio Calabria, prof. Giovanni Falsone, Università di Messina, prof. Fabio Neri, Università di Catania, prof. Ivo Caliò, Università di Catania.
I lavori saranno aperti dall’assessore regionale alla Presidenza dott. Giovanni Ilarda, dal presidente della Provincia Regionale di Messina dott. Nanni Ricevuto, dal sindaco della città dott. Giuseppe Buzzanca e dal Preside della Facoltà di ingegneria di Messina prof. Signorino Galvagno.

Leave a Response