Messina. Abusi sessuali su minore, medico sospeso

MESSINA – Il rettore dell’Università di Messina, Franco Tomasello, su proposta del Consiglio della Scuola di Specializzazione in Medicina Nucleare, ha disposto l’immediata sospensione cautelativa dello specializzando del Reparto di Medicina Nucleare, finito agli arresti domiciliari perché accusato di tentata violenza sessuale nei confronti di un adolescente di 15 anni.Secondo il racconto del ragazzo, il medico avrebbe di proposito lasciato la porta socchiusa della stanza in cui si trovava, e lì si sarebbe prima denudato lasciandosi poi andare ad una ”esibizione”. Successivamente, con un pretesto, avrebbe attirato il minore nella stessa stanza dove lo avrebbe costretto ad una prestazione sessuale orale. La madre del quindicenne, che attendeva il figlio nella sala d’attesa, non si è accorta di nulla.

Leave a Response