Messina. ‘Discoteca’ di 1.680 watt in auto!, denunciato

MESSINA –  Un giovane messinese alla guida di una Fiat Punto è stato fermato alle prime ore di questa mattina nella centralissima via Garibaldi. L’attenzione dei carabinieri del Nucleo Radiomobile è stata attirrata dal frastuono proveniente dall’interno dell’autovettura, attrezzata con delle casse di un potente impianto HI-FI, che sprigionava ben 1.680 WATT. Dopo avere fatto accostare l’auto, i carabinieri procedevano ad una perquisizione del veicolo da cui si accertava che l’impianto stereo era stato completamente modificato con l’applicazione di 8 casse acustiche e due amplificatori. Il 20enne studente messinese, incensurato, è stato pertanto denunciato a piede libero poiché responsabile di disturbo alla quite pubblica. Il potente impianto hi-fi è stato sottoposto a sequestro.
Nell’ambito di altro servizio di prevenzione, inoltre, i carabinieri del Nucleo Radiomobile hanno denunciato in stato di libertà due cittadine rumene per inosservanza dei provvedimenti dell’autorità. Le donne, infatti, sottoposte a controllo sono risultate destinatarie di un foglio via obbligatorio emesso dalla Questura di Messina lo scorso 23 ottobre 2008.  
Un trentenne di Milazzo, trovato in possesso di sostanze stupefacenti, è stato arrestato dai carabinieri
della Compagnia di Milazzo. A finire nei guaia Giuseppe Crisafulli, 28 ANNI, trovato in possesso di due diverse tipologie di sostanza stupefacente del tipo “marijuana” ed “hashish”. Il quantitativo di stupefacente pari a circa 25 grammi, è stato sottoposto a sequestro. crisafulli adesso si trova nelle carceri di Gazzi in attesa di essere processato con il rito abbrevviat.

Leave a Response