Messina. Roberto Bombara segretario generale Fns Cisl

MESSINA – Roberto Bombara, 41 anni, messinese, del Corpo dei Vigili del fuoco, sarà per i prossimi quattro anni il segretario generale della Fns, la federazione della Cisl che riunirà tutti i lavoratori in divisa e inizialmente ne faranno parte i Vigili del Fuoco, la Polizia penitenziaria e, a solo livello nazionale, il Corpo Forestale dello Stato. Bombara è stato eletto oggi dal primo Congresso provinciale che si è tenuto presso il salone della Cisl di Messina alla presenza del segretario generale regionale Federazione Vigili del Fuoco Giovanni Saccone, del componente della segreteria regionale Letterio Ceraolo, del coordinatore nazionale Polizia Penitenziaria Domenico Ballotta, del coordinatore regionale Polizia Penitenziaria Paolo Campanella, del segretario generale della Cisl di Messina Tonino Genovese e del segretario generale della Cisl FP Saro La Rosa. In segreteria entrano anche Rosario Spinelli e Gianluca Tavilla.
Nella relazione sugli ultimi quattro anni di attività è stato sottolineato il passaggio dall’ordinamento di tipo “privatistico” a quello nuovo di tipo “pubblicistico” e l’approvazione del decreto legge 1167 con il quale si riconosce al Corpo Nazionale dei Vigili del fuoco il principio della specificità dello status alla stessa stregua degli altri Corpi dello Stato. Senza dimenticare le iniziative a livello locale.
“Abbiamo lottato per il potenziamento dell’organico presso il Comando provinciale – hanno ricordato Giuseppe De Salvo e Roberto Bombara – spesso attraverso manifestazioni e sit in  presso le autorità competenti, abbiamo chiesto e ottenuto la  riclassificazione del porto di Messina e ci siamo attivati affinché il distaccamento di Roccalumera da “stagionale” divenisse “permanente”, dimostrandone l’importanza sul territorio e facendoci promotori dell’iniziativa per un suo funzionamento che non sia limitato solo al periodo estivo. Ciò ha permesso di effettuare richiami di numerosi vigili volontari con cadenza continua, offrendo un’opportunità sia in termini economici ma anche, soprattutto, in termini di assunzione definitiva, stabilizzando i precari del Corpo dei Vigili del fuoco.

Leave a Response