Antillo. Danni maltempo, lavori per 175mila euro

ANTILLO – Il Genio civile avvierà nei prossimi giorni una serie di lavori di somma urgenza per un totale di 175mila euro, necessari per la ricostruzione di due passerelle travolte dal torrente Antillo in seguito all’eccezionale ondata di maltempo dell’11, 12 e 13 gennaio scorsi. Si tratta di due passerelle di collegamento con le frazioni Canigliari e Ballo. Sempre in quell’area, saranno eseguite delle opere di risagomatura della sezione idrica di reflusso del torrente. Sono i primi lavori predisposti nella Valle d’Agrò, messa in ginocchio nelle ultime settimane dalla pioggia battente che ha ingrossato i torrenti e causato frane e smottamenti. Il sindaco, Antonio Di Ciuccio, nei giorni scorsi si era recato personalmente a Palermo per chiedere aiuto alla Regione in seguito ai gravi danni causati dagli eventi meteo. Il primo cittadino ha evidenziato che “si tratta solo di un primo e parziale intervento, che da solo non può bastare per far fronte alla delicata situazione che si è venuta a creare: per uscire dall’emergenza sono indispensabili altre opere fondamentali. Secondo una prima stima effettuata dall’Ufficio tecnico comunale e dalla Polizia municipale – ha aggiunto – la valutazione dei danni arrecati dal maltempo, alla viabilità comunale, alla rete di adduzione idrica e alle attività produttive, ammonta a circa 4milioni e 600mila euro”. Una cifra enorme. Per il ripristino dello stato dei luoghi il sindaco auspica l’intervento in tempi ragionevoli della Regione.  E per questo motivo  Di Ciuccio nei giorni scorsi ha già avanzato istanza al presidente Raffaele Lombardo “per la dichiarazione dello stato di calamità naturale chiedendo contestualmente adeguati finanziamenti alla Regione per rendere nuovamente transitabili le arterie comunali e mettere in sicurezza gli estesi territori interessati da frane e smottamenti”. Ma Di Ciuccio non si è fermato qui. Il primo cittadino ha sollecitato anche la Protezione civile, chiedendo ulteriori sopralluoghi tecnici “importanti – spiega – per quantificare  l’esatto ammontare dei danni causati dagli eventi calamitosi”. Intanto il sindaco Antonio Di Ciuccio ha espresso moderata soddisfazione “per questo primo e atteso intervento da parte del Genio civile ed auspica che quanto prima si rendano disponibili altre risorse economiche necessarie a porre rimedio ai gravi danni alluvionali che hanno interessato il territorio antillese a seguito dei fenomeni meteo delle scorse settimane”.

Leave a Response