Casalvecchio. Trasferito il maresciallo Fichera

CASALVECCHIO – La comunità Casalvetina, con in testa le autorità politiche, religiose e militari, ha voluto rendere omaggio,presso l’aula consiliare del palazzo comunale, al luogotenente Giovanni Pio Fichera, che dopo tanti anni di onorato e qualificato servizio al comando della stazione di S. Alessio Siculo, che abbraccia anche il territorio dell’alta Valle d’Agrò e quindi anche il Comune di Casalvecchio Siculo, è stato trasferito in altra sede.
Il maresciallo Fichera è stato omaggiato dall’Amministrazione comunale di un quadro in bronzo raffigurante il simbolo casalvetino per eccellenza ovvero la Basilica dei Santi Pietro e Paolo d’Agrò.
Tutti i presenti nei loro interventi hanno voluto sottolineare quanto l’impegno, l’abnegazione e  la professionalità abbiano sempre contraddistinto l’operato del maresciallo Fichera.

Leave a Response