Bufardeci: “Tavolo tecnico per servizi Cai in Sicilia”

ROMA – Il mantenimento del livello dei servizi di collegamento aereo da e per la Sicilia, la salvaguardia occupazionale del personale di terra della Cai che opera negli scali siciliani e la conferma dell’operatività del call center Alycos: questi tre punti saranno al centro di un tavolo tecnico che il vicepresidente della Regione siciliana e assessore ai trasporti Titti Bufardeci ha chiesto e ottenuto che venga istituito, incontrando questa mattina a Roma il ministro Altero Matteoli. La decisione è stata presa a margine della riunione che si è tenuta nella sede del ministero, dedicata alla vertenza Siremar.
“La decisione di istituire un tavolo tecnico sul presente e il futuro dei collegamenti aerei siciliani e sull’indotto del settore – spiega Bufardeci – servirà a comprendere come la nuova Alitalia dovrà garantire il livello dei servizi resi in Sicilia”.
“Al Ministro Matteoli – afferma Bufardeci – ho anche chiesto la rapida pubblicazione dei bandi di gara per i collegamenti aerei con Lampedusa e Pantelleria e di fare in modo che la quota di cofinanziamento pubblico consenta di esperire una gara per tre anni”. 

Leave a Response