Palermo. Palazzina cinese, rinasce un gioiello

PALERMO – Una visita attesa ben 24 anni quella che l’occhio della telecamera del TgWeb compie tra le meraviglie della Palazzina cinese. “Un gioiello di inestimabile valore restituito al mondo intero”, come la definisce l’assessore ai Beni culturali Antonello Antinoro, che sarà possibile scoprire nello speciale on line da oggi (www.regione.sicilia.it/tgweb).
Il recupero di quella che fu residenza estiva e riserva di caccia di Ferdinando I di Borbone ha richiesto, come spiega la sovrintendente ai Beni culturali Adele Mormino, “un’operazione straordinariamente complessa perché si è dovuto affrontare un problema strutturale e architettonico, procedendo al restauro del lapideo, dei legni, dell’encausto, delle stoffe, delle sete, degli alabastri, dei vetri e dei metalli con tecniche particolari. Si è trattato di uno sforzo corale che ha prodotto un risultato che solo una Soprintendenza come quella che il nostro legislatore ha immaginato poteva ottenere”.
Lo speciale “Palazzina cinese, riapre la casina delle meraviglie” è a disposizione, in formato broadcast ad alta definizione, delle emittenti registrate che possono scaricarlo ed inserirlo nel proprio palinsesto.

Leave a Response