Messina. Annullamento elezioni, il Tar rinvia decisione

MESSINA – Nulla di fatto al Ta di Catania relativamente al ricorso presentato mesi addietro da Giuseppe Russo e Giulia Gatto, che chiedono l’invalidazione delle elezioni di giugno scorso con la conseguente decadenza di sindaco, giunta e consiglio comunale di Messina. La discussione, infatti, è stata rinviata al 12 febbraio per la mancata notifica del ricorso ad alcuni consiglieri. Stando alla tesi dell’avv. Anna Maria Lombardo, che nel giudizio assiste Russo e Gatto, la proclamazione del sindaco Giuseppe Buazzanca sarebbe da ritenere nulla perché inficiata dal mancato conteggio delle schede bianche nel calcolo del quorum. L’avv. Lombardo poi sostiene che si sarebbero verificate delle irregolarità nella composizione dei seggi e che inoltre si sarebbero registrate delle incongruenze nella conta dei voti.

Leave a Response