Due arresti dei carabinieri a Giardini Naxos e Messina

GIARDINI NAXOS – I carabinieri di Giardini Naxos hanno tratto in arresto Santi Bellingheri, anni 57, con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Bellinghieri, nel pomeriggio di ieri, nel corso di un’esecuzione di sfratto a suo carico, si era opposto ai militari che stavano dando assistenza all’ufficiale giudiziario cercando energicamente di divincolarsi con spintoni, strattoni e spallate, tanto da rendersi necessario l’intervento di un’altra pattuglia che ha consentito che l’ufficiale giudiziario di eseguire quanto disposto dal Giudice. Era dal 2006 che l’esecuzione di sfratto andava avanti senza una soluzione e con momenti di forte tensione. L’arrestato si trova ora ristretto nella camera di sicurezza della locale stazione carabinieri di Giardini Naxos in attesa di giudizio direttissimo.
I carabinieri della stazione di Tremestieri hanno invece notificatoi un provvedimento di custodia cautelare disposto dal Tribunale di sorveglianza di Messina, nei confronti di Massimo Cosenza, 28 anni,. Nel provvedimento Ag. dispone la sostituzione della misura degli arresti domiciliari con quella preventiva in carcere poiché Cosenza è stato riconosciuto colpevole di evasione dagli arresti domiciliari. Il reato contestato all’uomo risale all’8.novembre scorso.2008. Dopo le formalità di rito, quindi, l’uomo è stato trasferito al carcere di Gazzi..

Leave a Response