Assessori alla Solidarietà, nasce coordinamento regionale

MESSINA – L’assessore provinciale alla Solidarietà sociale, Pio Amadeo, da anni sostenitore della necessità di un coordinamento regionale dei nove assessori provinciali alla solidarietà sociale, è risultato tra i maggiori fautori dello strumento di raccordo regionale varato  a Catania. “La scelta di costituirci in Coordinamento – dichiara soddisfatto l’assessore alla Solidarietà sociale, Pio Amadeo – rientra nella logica di dare alle Province il ruolo di enti intermedi nella definizione del nuovo welfare regionale”. “E’ impensabile che il sistema di governance locale – sostiene l’assessore Amadeo – continui a caratterizzarsi per una presenza debole, se non addirittura per l’assenza delle Province Regionali tanto dalla fase programmatoria dei servizi integrati, quanto dalla fase di gestione degli stessi”.  “Diviene dunque necessario creare strumenti e luoghi di concertazione con e per i territori– continua Amadeo – smantellando i distinguo legati alle competenze in capo agli Enti locali e provinciali, affinché in tutti i distretti si possano garantire gli stessi livelli assistenziali essenziali e vengano forniti, con l’accordo dei distretti e dei Comuni, servizi sovra distrettuali che diano risposte alle esigenze socio sanitarie delle diverse fasce deboli”. Uno degli obiettivi del Coordinamento regionale – afferma l’assessore Amadeo – sarà quello di uniformare il welfare dei Comuni e dei distretti socio-sanitari per garantire a tutti i cittadini l’omogeneità dei criteri di accesso e di fruizione delle prestazioni secondo stessi standard di qualità”.

Leave a Response