Furci Siculo. Rapina in farmacia, 1500 euro il bottino

FURCI SICULO – Due colpi messi a segno nell’arco di poche ore a poche decine di metri di distanza lungo la centrale via IV Novembre a Furci Siculo: una rapina ai danni di una farmacia ed un furto con scasso in macelleria. Alle 18 di ieri due malviventi con il volto coperto da passamontagna e da occhiali da sole hanno fatto irruzione nella farmacia Manuli, adiacente l’antica chiesa dedicata alla Madonna della Lettera. Sotto la minaccia di un taglierino si sono fatti consegnare i soldi che vi erano in cassa, circa 1500 euro. In quel momento vi erano in farmacia la titolare, Carmela Manuli, due collaboratori e un’anziana signora che stava acquistando dei farmaci. Uno dei due ladri è rimasto a presidiare l’ingresso mentre l’altro è passato dietro il bancone per portare a compimento il colpo. Attimi di tensione, finiti con la fuga dei due malviventi. Sul luogo sono giunti i carabinieri della stazione di S. Teresa di Riva, che hanno avviato le indagini. La farmacia è dotata di un sistema di videosorveglianza. Le immagini registrate sono adesso al vaglio degli inquirenti. L’altro colpo, meno audace, è stato messo a segno ai danni della bottega-macelleria “Barcolli”, sempre lungo la Statale 114, distante poche decine di metri dalla farmacia. Nel cuore della notte i ladri hanno fatto irruzione nei locali forzando la saracinesca d’ingresso. Una volta dentro hanno arraffato carne e salumi appena preparati, mettendo a soqquadro il negozio. Poi hanno divelto il cassetto del registratore di cassa portandolo via con pochi spiccioli. Non hanno fatto in tempo, invece, a caricare i salumi, probabilmente disturbati dall’arrivo di qualche passante, considerato che parliamo di una zona centrale del paese. Non appena accortisi dell’accaduto i titolari della bottega-macelleria hanno chiamato i carabinieri del 112. Sono in corso indagini intanto per accertare se la rapina e il furto sono stati compiuti dalla stessa mano.

Leave a Response